Logo Informatori.Info
gen24

ECM Nuove regole su sponsor e pubblicita'


ECM Nuove regole su sponsor e pubblicita'

 

Massima trasparenza e 'guerra' al conflitto di interessi per tutte le persone implicate nella formazione medica continua (Ecm), dai provider fino ai relatori, moderatori e formatori. Le nuove regole su sponsorizzazione e pubblicità, contenute nel regolamento applicativo della nuova Ecm, appena pubblicato dalla Commissione nazionale della formazione continua, sono ferree e hanno l'obiettivo - e l'ambizione - di garantire la totale indipendenza dell'aggiornamento obbligatorio dei professionisti della sanità. Tra le novità il divieto per gli sponsor di 'reclutare' professionisti che partecipano agli eventi formativi e la richiesta a relatori, moderatori e formatori di dichiarare l'eventuale conflitto di interessi, ovvero i legami con lo sponsor nei due anni precedenti.

Ma c'è anche il divieto ad acquisire il ruolo di provider non solo per l'industria farmaceutica, come già previsto, ma anche per chi abbia parenti di primo grado con interessi commerciali in sanità. L'industria, però, può sponsorizzare un provider purché in modo trasparente e la sponsorizzazione può essere dichiarata sul programma dell'evento, nell'ultima pagina e in modo discreto, ma non nel materiale durevole.
Non deve essere, inoltre, in alcun modo condizionante. La pubblicità è bandita da qualsiasi materiale destinato all'Ecm, a meno che non si tratti di altri corsi o congressi in cui non ci siano condizionamenti
degli sponsor. Durante i corsi è consentito solo l'uso di nomi generici di medicinali e strumenti, mentre sono vietati i nomi commerciali. Per ogni evento, inoltre, devono essere disponibili le convenzioni e i contratti che indichino chiaramente i reciproci impegni. Il provider ha la responsabilità, infine, di mantenere indipendente: rilievo dei fabbisogni formativi, individuazione degli obiettivi formativi, individuazione dei contenuti formativi, definizione delle tecniche didattiche, nomina dei docenti/tutor. Le sanzioni per chi 'bara' sono indicate in un documento in arrivo, messo a punto dalla Commissione nazionale Ecm che è già alla firma del ministro della Salute.
Raffaella Ammirati - Pharmakronos

24/01/2010 - Categoria: Eventi ECM - Da: Sh@wn - 5447 letture

 

  Commenti

Nessun Commento.

Il tuo Nome
Email
Website
Titolo
Commento
Immagine CAPTCHA
Inserisci il codice

RITORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE

Cerca un articolo

Argomenti
Skip Navigation Links.

AIFA

AIISF

Articoli Scientifici

ASL

Associazioni-Sindacati

Auto Aziendale

Aziende Farmaceutiche

British Medical Journal

Codice Strada

Congressi

Contravvenzioni

Dispositivi Medici

Enasarco

Eventi

Eventi ECM

Farmaci

Farmacie

Farmindustria

Faschim

Federaisf

Fonchim

Informatori

Jama

Lancet

New England

Parafarmacie

RSU Aziende

Sanita'

SLF Cobas