Logo Informatori.Info
nov16

Gsk in cima alla classifica dell’Access to Medicine Index


L'azienda si posiziona al primo posto in aree fondamentali come ricerca e sviluppo, politiche di prezzo, produzione e distribuzione di farmaci e vaccini, donazione di prodotti

Buone notizie per Gsk, che per la quinta volta consecutiva si conferma al vertice della classifica dell’Access to Medicine Index posizionandosi al primo posto in aree fondamentali come ricerca e sviluppo, politiche di prezzo, produzione e distribuzione di farmaci e vaccini, donazione di prodotti. L’Indice, che riconosce a Gsk una strategia chiara di accesso ai farmaci che coinvolge l’azienda nella sua interezza, è un rapporto indipendente che valuta le attività delle venti principali aziende farmaceutiche a livello mondiale nel favorire l’accesso ai medicinali e ai servizi sanitari nei Paesi in via di sviluppo.

“Negli ultimi dieci anni, il nostro impegno per ampliare l’accesso ai servizi sanitari è stato riconosciuto dall’Access to Medicine Index. E questo risultato è un riconoscimento per tutti in Gsk, e per i nostri partner, impegnati ogni giorno in attività di ricerca, sviluppo e fornitura di farmaci e vaccini innovativi – commenta Sir Andrew Witty, CEO di Gsk – Questi sforzi significano che più bambini nei paesi più poveri vengono immunizzati contro malattie mortali; più pazienti ricevono farmaci di cui hanno bisogno contro l’Hiv e l’asma; e l’assistenza sanitaria essenziale sta raggiungendo le comunità più remote. I fondamentali cambiamenti che abbiamo introdotto nel nostro modello di business ci permettono di rendere i nostri prodotti disponibili e convenienti realizzando, nel contempo, i risultati economici necessari per supportare il nostro business e investire nella ricerca. Ma non possiamo fermarci. Aumentare l’accesso è una sfida complessa e continua, che nell’Index di quest’anno si dimostra essere più impegnativa che mai. Come azienda, e come settore, dobbiamo spingerci ad andare oltre e con rapidità verso un rafforzamento dell’accesso alle cure sanitarie. Questa è una sfida a cui siamo pronti e che vogliamo affrontare”.

L’indice 2016 ha descritto Gsk come l’azienda maggiormente orientata all’accesso. Rispetto all’Index del 2014, l’azienda ha migliorato ulteriormente la sua valutazione classificandosi tra le prime tre in sei delle sette categorie prese in esame. In particolare, l’Index ha riconosciuto gli sforzi per attuare strategie di prezzo equo per un numero crescente di medicinali e l’impegno di lunga data nello sviluppo di prodotti e tecnologie a beneficio della salute globale. L’indice ha inoltre riconosciuto il significativo cambiamento realizzato nel modello commerciale che traina il settore in termini di modernizzazione delle pratiche commerciali e di marketing: è cessata l’erogazione di compensi agli operatori sanitari chiamati a parlare a nome dell’azienda e gli informatori medico-scientifici non vengono più remunerati in base a obiettivi di fatturato individuale. Da: aboutpharma.com

 

16/11/2016 - Categoria: Aziende Farmaceutiche - Da: Sh@wn - 517 letture

 

  Commenti

Nessun Commento.

Il tuo Nome
Email
Website
Titolo
Commento
Immagine CAPTCHA
Inserisci il codice

RITORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE

Cerca un articolo

Argomenti
Skip Navigation Links.

AIFA

AIISF

Articoli Scientifici

ASL

Associazioni-Sindacati

Auto Aziendale

Aziende Farmaceutiche

British Medical Journal

Codice Strada

Congressi

Contravvenzioni

Dispositivi Medici

Enasarco

Eventi

Eventi ECM

Farmaci

Farmacie

Farmindustria

Faschim

Federaisf

Fonchim

Informatori

Jama

Lancet

New England

Parafarmacie

RSU Aziende

Sanita'

SLF Cobas