Logo Informatori.Info
lug02

Le case di riposo toscane ed emiliane non sono tutte uguali


 

La vita media della popolazione italiana continua ad allungarsi, e prova ne è (anche) il fatto che le case di ripose e le residenze socioassistenziali sono chiamate anno dopo anno ad occuparsi di un numero crescente di persone.

Ad esempio ciò è dimostrato da un’indagine dell’Auser che, nel 2016, indicava che ogni mille abitanti italiani le case di riposo del nostro paese ospitavano 23 persone anziane; una cifra in crescita, lenta ma inesorabile, rispetto ai 20 anziani ricoverati ogni mille connazionali che si registravano nel 2006.

Vivere più a lungo è naturalmente una cosa positiva, poiché ciò significa che la qualità della vita e della salute sono in progressivo miglioramento; ma ciò ha anche un risvolto della medaglia, che consiste nel sempre maggior livello di impegno a cui sono chiamate le famiglie per assistere i loro congiunti ormai in età avanzata.

In loro aiuto arrivano le case di riposo in Toscana ed Emilia, così come in altre regioni d’Italia, specializzate nell’assistenza ad anziani autosufficienti e non autosufficienti. Per il suo servizio d’eccellenza e l’accoglienza delle sue strutture, la residenza per anziani “Villa del Sole” nei pressi di Roncobilaccio (Bologna) si distingue rispetto alle altre e rappresenta una scelta sicura per gli anziani e per le loro famiglie. Scopri di più su casariposovilladelsole.com.

02/07/2018 - Categoria: Salute e Benessere - Da: ZenzCom - 300 letture

 

  Commenti

Nessun Commento.

Il tuo Nome
Email
Website
Titolo
Commento
Immagine CAPTCHA
Inserisci il codice

RITORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE