Logo Informatori.Info

 

 

Forum Informatori

Forums degli Informatori Scientifici del Farmaco

Forums dedicati alle discussioni su contratti di lavoro, aziende farmaceutiche, auto aziendale, fonchim e Fachim.

trattamento di fine rapporto- liquidazione dopo risoluzione contratto
Ultimo Messaggio 03 lug 2012 10:13 da M@ster. 1 Risposte.
Inserisci Questo - Bookmarking e bottone di condivisione
Ordina:
PrecedentePrecedente SuccessivoSuccessivo
Non sei autorizzato a rispondere al messaggio.
Autore Messaggi
Valentina Palermo

Comune di 2° Classe
Comune di 2° Classe

Messaggi:1

Messaggio Privato:




--
03 lug 2012 08:38

Salve, mi sono appena iscritta. vorrei qualche info sul T.F.R. per l'agente enasarco. Quanto spetta all'agente dopo esser stato licenziato? è giusto un preavviso di 5 mesi nei quali si viene pagati secondo provvigioni dopo aver percepito per l'intero periodo lavorativo uno stipendio fisso? 

M@ster

Ammiraglio di Squadra
Ammiraglio di Squadra

Messaggi:164

Messaggio Privato:




--
03 lug 2012 10:13

Ciao vale,


per quel che ne so il tfr per agenti enasarco si chiama FIRR.


Il Fondo indennità di risoluzione del rapporto (Firr) è costituito dalle somme che vengono accantonate presso Enasarco dalle aziende mandanti in favore dei propri agenti. Alla cessazione del mandato di agenzia, la Fondazione liquida all’agente le relative cifre accantonate. Nel caso in cui il mandato di un agente cessi nell’anno solare ancora in corso, il Firr relativo a quell’anno dovrà essere liquidato dall’azienda mandante direttamente all’agente.



I destinatari del Firr



  • Agenti operanti in forma individuale;

  • Agenti operanti in forma di società di persone (sas, snc);

  • Agenti operanti in forma di società di capitale (spa, srl).


La domanda di liquidazione del Firr si fa online


La richiesta può essere inoltrata dall’azienda mandante o dall’agente che siano registrati all’area riservata (enasarco.it) La procedura è semplice e rapida: non c'è più bisogno di recarsi negli uffici, né di riempire moduli e i tempi di pagamento sono più veloci.


------------------------------




Come si calcola l'importo del contributo Firr?




Le ditte preponenti sono tenute ad accantonare annualmente una somma rapportata alle provvigioni liquidate agli agenti, secondo aliquote stabilite dagli accordi economici collettivi. Per le ditte aderenti alle organizzazioni sindacali stipulanti vige l'obbligo di accantonamento presso il Fondo Indennità Risoluzione Rapporto gestito dalla Fondazione Enasarco.

L’importo del contributo viene calcolato tenendo conto di:




  • importo totale delle provvigioni liquidate nell’anno solare precedente;

  • tipologia del mandato (Monomandatario o Plurimandatario);

  • numero di mesi di durata del mandato (perché sia considerato un mese basta che il mandato copra anche un solo giorno del mese stesso).



 



Le aliquote FIRR sono attualmente stabilite nelle seguenti misure:



























Monomandatari Plurimandatari
4% sulle provvigioni

fino a 12.400,00 €/anno
4% sulle provvigioni

fino a 6.200,00 €/anno
2% sulla quota delle provvigioni

tra 12.400,01 e 18.600,00 €/anno
2% sulla quota delle provvigioni

tra 6.200,01 e 9.300,00 €/anno
1% sulla quota delle provvigioni

oltre 18.600,01 €/anno
1% sulla quota delle provvigioni

oltre 9.300,01 €/anno


Le ditte mandanti possono consultare il.



Come si versa?



Nella propria area riservata, l’azienda mandante compila la distinta online, inserendo le provvigioni dei propri agenti: in automatico, verrà calcolato il contributo dovuto. Per il versamento, l’azienda mandante potrà scegliere tra:




  • Bollettino bancario MAV: pagamento standard e automatico proposto dal sistema;

  • Addebito su c/c bancario (RID).


Come si calcola il contributo se la durata del mandato nell'anno solare è inferiore ai dodici mesi?



Quando il rapporto di agenzia e rappresentanza commerciale comincia nel corso dell'anno solare gli scaglioni saranno ridotti in proporzione ai mesi di durata del rapporto nell'anno solare stesso (come previsto dall'art. 10 sull'indennità per lo scioglimento del contratto al capo I degli Accordi economici collettivi del 2002 e secondo quanto specificato dall'art. 3 delle Disposizioni regolamentari degli AEC, del 2002).

Se il rapporto di agenzia e rappresentanza commerciale cessa nel corso dell'anno solare il contributo FIRR dell'ultimo anno di attività verrà liquidato direttamente all'agente.





Gli esempi di seguito chiariscono meglio la differenza tra un calcolo effettuato su 12 mesi e uno effettuato su un mandato cominciato nel corso dell'anno solare.



Esempio 1:  agente con rapporto contitnuativo dal 1° gennaio al 31 dicembre



Abbiamo bisogno di calcolare l'importo del Firr per un agente:




  • plurimandatario

  • che abbia costanza di rapporto per tutto l'anno

  • con un totale provvigioni liquidate l'anno precedente pari a 7.650,80€.



La quota della provvigione che ricade nella prima fascia è 6.200 Euro (intera fascia).

Contributo primo scaglione: 6200 * 4/100 = 248 Euro



La quota della provvigione che ricade nella seconda fascia è: 7650,80 - 6200 = 1450,80 Euro

Contributo secondo scaglione: 1450,80 * 2/100 = 29,02 Euro



La quota della provvigione che ricade nella terza fascia è nulla.



Contributo totale: 248 + 29,02 = 277,02 Euro



Esempio 2: agente con mandato conferito il 31 agosto



Abbiamo bisogno di calcolare l'importo del Firr per un agente:




  • Agente plurimandatario

  • con un mandato conferito il 31 agosto

  • e un totale provvigioni liquidate anno precedente 5.859,43€.



I mesi di effettiva durata del rapporto sono 5 (agosto, settembre, ottobre, novembre e dicembre). Di conseguenza, gli scaglioni diventano:

fascia del 4%: fino a 2583,34 Euro (6200 * 5/12)

fascia del 2%: da 2583,35 a 3875,00 Euro (9300 * 5/12)

fascia del 1%: da 3875,01 in poi



Quota della provvigione nella prima fascia: 2583,34 Euro (intera fascia).

Contributo primo scaglione: 2583,34 * 4/100 = 103,34 Euro



Quota della provvigione nella seconda fascia: 3875,00 - 2583,34 = 1291,66 Euro (intera fascia).

Contributo secondo scaglione: 1291,66 * 2/100 = 25,83 Euro



Quota della provvigione nella terza fascia: 5859,43 - 3875,00 = 1984,43 Euro

Contributo terzo scaglione: 1984,43 * 1/100 = 19,84 Euro



Contributo totale: 103,34 + 25,83 + 19,84 = 149,01 Euro





Qual è la scadenza contributiva?



















Periodo contributivo Scadenza
 Anno solare corrente  31 Marzo (dell’anno successivo)


Esempio: Il Firr 2011 verrà versato con scadenza 31/03/2012.


- Tratto dal sito enasarco.it

Moderatore

Non sei autorizzato a rispondere al messaggio.

);