Logo Informatori.Info
Informatore Farmaceutico

Informatori e loro attività

Gli Infomatori del Farmaco richiamano la composizione, le caratteristiche tecnologiche, l’efficacia terapeutica, le controindicazioni,gli studi scientifici i modi d’impiego e la posologia ottimale di nuovi farmaci oppure quelli il cui uso e` ormai consolidato. Lo scopo e` quello di facilitare il corretto impiego dei farmaci da parte di tutti gli operatori sanitari, secondo quanto prescritto dalla vigente legislazione. Gli Informatori Scientifici del Farmaco hanno il compito di raccogliere in modo capillare elementi sugli effetti terapeutici e collaterali nell'impiego delle specialità stesse al fine di promuoverne un costante miglioramento (Farmacovigilanza).

Attivita di informazione scientifica

L’attività si svolge attraverso visite ai medici in ambulatorio, studio e ambiente ospedaliero con la frequenza ed i contenuti dei messaggi predisposti dall’Azienda nella sua pianificazione dell’informazione scientifica. Il professionista Informatore, detto anche ISF, inoltre visita i farmacisti (anche ospedalieri) per aggiornarli e raccogliere notizie in merito alla presenza dei farmaci dell’Azienda; in ambito ospedaliero effettua il monitoraggio sulle gare di appalto per la fornitura dei farmaci.

Per lo svolgimento delle sue attività, gli Informatori Scientifici del Farmaco si avvalgono di:
- conoscenze acquisite negli studi universitari;
- corsi di formazione specifici e di aggiornamento organizzati dall’Azienda datrice di  lavoro;
- pubblicazioni scientifiche sui farmaci e sulle patologie di riferimento.
-Capacità richieste per la professione: Capacità relazionali, Capacità organizzative, Competenze scientifiche, Competenze tecniche, Spirito imprenditoriale, Spirito di collaborazione, Ambizione.

Questo professionista svolge attivita` di informazione scientifica relativamente ai farmaci, alle specialita` medicinali, ai presidi medico chirurgici ed ai prodotti dietetici ed erboristici. In particolare, tale operatore, per conto di una Industria Farmaceutica ma anche nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale presenta ai Medici ed ai Farmacisti la composizione, le caratteristiche tecnologiche, l’efficacia terapeutica, le controindicazioni, i modi d’impiego, la posologia ottimale delle specialita` medicinali sia per uso umano che veterinario ed ogni altra indicazione approvata dal Ministero della Sanita`.
Il compito fondamentale attribuito agli Informatori Scientifici del Farmaco è quello di aggiornare costantemente la classe medica della zona di lavoro assegnata sui contenuti scientifici e terapeutici dei farmaci affidati, nell’ambito delle indicazioni terapeutiche registrate.
A questo scopo si avvale delle conoscenze acquisite negli studi universitari, nei corsi di formazione specifici e nell’aggiornamento continuo effettuati dalla Azienda datrice di lavoro, dai lavori e dalle pubblicazioni scientifiche sui farmaci e sulle patologie di riferimento.
Il contenuto dell’informazione scientifica si estende al profilo di sicurezza del farmaco. L’Informatore Scientifico del Farmaco ha un ruolo attivo nelle procedure aziendali per l’osservanza delle normative inerenti la FARMACOVIGILANZA.

L’attività si svolge attraverso visite ai medici assegnati agli Informatori Scientifici nella zona di lavoro, in ambulatorio, studio e ambiente ospedaliero con la frequenza stabilita e i contenuti dei messaggi predisposti dall’Azienda nella sua pianificazione dell’informazione scientifica. Nel corso della visita al medico l’Informatore, quindi, può consegnare materiale di informazione scientifica (lavori scientifici, riviste     mediche, testi, materiale illustrativo, campioni gratuiti). Egli inoltre visita     le farmacie della zona di lavoro,     anche ospedaliere, informando i Farmacisti sulle novità dei prodotti dell’Azienda, raccogliendo notizie in merito alla diffusione dei farmaci e, in ambito ospedaliero, sulle gare di appalto per la fornitura dei farmaci.
L’Informatore Scientifico riferisce periodicamente all’Azienda, attraverso strumenti informatici, sui contenuti e sull’evoluzione dell’attività svolta.
Nell’espletamento delle proprie funzioni professionali l’Informatore è tenuto a fare riferimento a quanto previsto dalle leggi e dai codici di comportamento del settore.
La professione di “Informatore Scientifico del farmaco” è regolata dal contratto collettivo nazionale di lavoro dell’industria chimica.

Lavoro da Informatore

Possono accedere a tale lavoro solo i cittadini in possesso di idoneo diploma di laurea (Medicina e Chirurgia, Scienze Biologiche, Chimica con indirizzo organico o biologico, Farmacia, Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, Medicina Veterinaria, Informazione Scientifica sul Farmaco)
EVOLUZIONE DELLA DOMANDA
Negli ultimi 3-4 anni la domanda di nuovi informatori scientifici è incrementata ad un ritmo del 5% annuo. Allo stato attuale il settore è in contrazione.
EVOLUZIONI DI CARRIERA
 Le evoluzioni di carriera possono essere nell’ambito della Informazione Scientifica, verso il ruolo specialistico (Specialist di Prodotto) e/o verso la posizione di Capo Area (Area Manager). Successive evoluzioni possono essere nella Direzione dell’Informazione Scientifica di singole Zone o dell’intero territorio.

Carriera dell'Informatore

Altro sentiero di carriera è rappresentato dall’attività di Marketing Farmaceutico e quindi nello studio e nell’analisi del mercato, della competizione, delle potenzialità dei prodotti, nella definizione ed attuazione di strategie di comunicazione ed informazione alla classe medica. Figure importanti in tal senso sono: Product Mangager; Key Account Manager (KAM), Public Affair Manager (PAM), Regional Manager, Direttore Vendite, Marketing, Field Trainer, gestione Risorse Umane etc.