CCNL Settore Chimico Farmaceutico


Sei qui: risorse » ccnl chimico farmaceutico

 

CCNL Settore Chimico Farmaceutico

Home CCNL Chimico Farmaceutico
– Relazioni Industriali Nazionali
– Relazioni Industriali Aziende
– Responsabilità Sociale dell’Impresa
– Misure a Sostegno di Reddito e Occupazione
– Welfarchim
– CCNL Diversamente Abili
– CCNL Volontariato
– Fonchim Previdenza Complementare
– Faschim Assistenza Sanitaria
– Formazione
– Organismo Bilaterale chimico per la formazione continua
– Impegni Fibre Chimiche
– Art 1 Assunzione
– Art 2 Periodo Prova
– Art 3 Tipologie Rapporto Lavoro
– Art 4 Classificazione del Personale
– Art 5 Cumulo Mobilità Mansioni Categoria
– Art 6 Passaggio Mansioni Qualifica
– Art 7 Modalità Ricollocazione Lavoratori Idonei
– Art 8 Orari Lavoro
– Art 9 Maggiorazioni Lavoro Straorinario Festivo
– Art 10 Computo Maggiorazione Lavoro Turni
– Art 11 Riposo Settimanale Giorni Festivi
– Art 12 Trattamento Economico Pasqua
– Art 13 Riposi Aggiuntivi Riduzione Orario Lavoro
– Art 14 Ferie
– Art 15 Elementi Retribuzione
– Art 16 Minimi Contrattuali
– Art 17 Scatti Anzianità
– Art 18 Retribuzione
– Art 19 Tredicesima Mensilità
– Art 20 Indennità Speciali Lavoratori
– Art 21 Trattenute Risarcimento Danni
– Art 22 Trasferta
– Art 23 Trasferimento
– Art 24 Comando o Distacco
– Art 25 CCNL e Contrattazione Aziendale
– Art 26 Premio di Partecipazione
– Art 27 Premio Variabile PMI
– Art 28 Quadri Lavoratori Funzioni Direttive
– Art 29 Operatori Vendita Viaggiatori Piazzisti
– Art 30 Lavoratori Addetti Mansioni Discontinue
– Art 31 Telelavoro
– Art 32 Interruzione Lavoro Recupero Ore Perdute
– Art 33 Sospensone Riduzione Orario Lavoro
– Art 34 Permessi Entrata Impresa
– Art 35 Permessi
– Art 36 Aspettativa
– Art 37 Assenze
– Art 38 Congedo Matrimoniale

– Art 39 Servizio Leva Richiamo Armi
– Art 40 Malattia Infortunio
– Art 41 Trattamento Maternità Paternità
– Art 42 Trattamenti Previdenziali Assicurativi
-Sicurezza Salute Luogo Lavoro Tutela Ambiente
– Art 43 Soggetti Gestione Sicurezza Salute Lavoro
– Art 44 Gestione Sicurezza Salute Lavoro
– Art 45 Sicurezza Lavoratori Salvaguardia Impianti
– Art 46 Rapporti Impresa
– Art 47 Inizio Fine Lavoro
– Art 48 Consegna Conservazione Strumenti
– Art 49 Regolamento Interno
– Art 50 Provvedimenti Disciplinari
– Art 51 Ammonizioni Scritte Multe Sospensioni
– Art 52 Licenziamento Mancanze
– Art 53 Preavviso Licenziamento Dimissioni
– Art 54 Trattamento Fine Rapporto
– Art 55 Restituzione Documenti Lavoro certificato di Lavoro
– Art 56 Indennità Caso Morte
– Art 57 Trasferimenti Azienda
– Art 58 Rappresentanza Sindacale Unitaria
– Art 59 Assemblee
– Art 60 Permessi Cariche Sindacali
– Art 61 Aspettative Cariche Pubbliche Sindacali
– Art 62 Affissione
– Art 63 Versamento Contributo Sindacale
– Art 64 Distribuzione Contratto Contributo Rinnovo
– Art 65 Reclami Controversie
– Art 66 Abrogazione Precedenti Contratti: opzione
– Art 67 Condizioni Miglior Favore
– Art 68 Piccole Imprese
– Art 69 Decorrenza Durata
– Trattamenti Contrattuali 2004-05
– Alternativa Premio Partecipazione
– Linee Guida Premio Partecipazione
– Commissione Nazionale Contrattazione
– Apprendistato Chimico Farmaceutico
– Apprendistato art. 3 CCNL 12/2/2002
– Apprendistato Attestazione Attività Formativa
– Salvaguardia Impianti
– Componenti Commissione Ambiente RLS
– Criteri Gestione Appalti
– Operatori Vendita Viaggiatori Piazzisti
– Personale Senza Limitazione Orario
– Lavoro a Cottimo Art 17 CCNL
– Accordo Nazionale 29 giugno 2007
– Formazione Continua Accordo 7 novembre 2007
– Rinnovo Parte Economica CCNL 6 dicembre 2007

Esempi di Curriculum

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO

per gli addetti all’industria chimica, chimico-farmaceutica, delle fibre chimiche, dei settori ceramica e abrasivi, cere e lumini, detergenza, dielettrici, dattilografici, elettrodi di carbone, dei lubrificanti e del GPL 10 MAGGIO 2006 (*) (Decorrenza: 1º gennaio 2006 – Scadenza: 31 dicembre 2009)

La parte economica scadrà il 31 dicembre 2007 – rinnovato per la parte economica 6 DICEMBRE 2007 (**) (Decorrenza: 1º gennaio 2008 – Scadenza: 31 dicembre 2009) 10 GENNAIO 2008 (***) (Decorrenza: 1º gennaio 2008 – Scadenza: 30 giugno 2010)
Parti stipulanti:
Federazione nazionale dell’industria chimica (FEDERCHIMICA); Associazione nazionale dell’industria farmaceutica (FARMINDUSTRIA); Associazione cerai d’Italia e FILCEM-CGIL FEMCA-CISL UILCEM-UIL
Errata corrige:
1) Contratto collettivo di lavoro da valere anche per gli addetti alle Industrie cere e lumini – detergenza – dielettrici – dattilografici – elettrodi di carbone.
2) Alla pagina IX tra le parti stipulanti va inserita, dopo la Federazione dell’industri chimica, l’Associazione dell’Industria farmaceutica farmaindustria.
3) L’Associazione cerai d’Italia.
(*) Integrato dall’accordo nazionale 29 giugno 2007 in materia di linee guida su accordi aziendali in deroga alla normativa prevista dal c.c.n.l. (art 18, lettera B, punto 3) e dall’accordo 7 novembre 2007 in materia di formazione continua.
(**) Settori chimico-farmaceutico, fibre chimiche, abrasivi, lubrificanti e GPL.
(***) Settore ceramica.
(I testi degli accordi sono riportati in calce al c.c.n.l.)
Testo del c.c.n.l.
Settore cere e lumini
Norme particolari
Con riferimento al rinnovo del c.c.n.l. per gli addetti dell’industria chimica-farmaceutica del 12 febbraio 2002, per il settore cere e lumini, si conviene quanto segue ad integrale sostituzione di quanto convenuto nel precedente contratto del 4 giugno 1998.
Posizione organizzativa 3
Profili particolari operai (O)
– Addetti alla manutenzione, al cambio formato ed alla messa a punto non ordinaria delle macchine automatiche a pressione, a coloraggio e tiraggio.
– Fuochista specializzato.
– Addetto ai fluidi e alle miscele.
Posizione organizzativa 4
Profili particolari operai (O)
– Addetti alla macchine per la fabbricazione di candele di qualsiasi tipo.
– Addetti alla fabbricazione di candele e lumini con macchine manuali o automatiche a pressione, a coloraggio e a tiraggio e alla loro messa a punto ordinaria.
– Addetto a lavori speciali per moccoli con decorazione, destinati ad uso ornamentale.
Nota a verbale
Per quanto attiene la struttura classificatoria le parti convengono sull’esigenza di sua rivisitazione e nella definizione ed individuazione di nuovi profili derivanti dalle modifiche organizzative e tecnologiche e rinvia la stessa nei modi e nei tempi previsti dall’Osservatorio.
Nella fase transitoria vigerà l’attuale normativa.
Art. 6
(Passaggio di mansioni)
L’acquisizione della categoria E4, per il personale di prima assunzione a tempo indeterminato, avviene dopo un periodo di 24 (ventiquattro) mesi di addestramento e di permanenza nella categoria F, con l’assistenza di personale esperto e con il controllo della R.S.U.
Art. 8
(Maggiorazioni per lavoro eccedente)
La maggiorazione prevista per le ore lavorate tra le 37h 45m e le 44 ore settimanali è del 25%.
Per tutto quanto previsto si intende applicare la normativa del c.c.n.l. chimico-farmaceutico del 12 febbraio 2002.

2021 Powered By [email protected]@, Www.Informatori.Info